Monica Rettani rinforza la Chromavis Abo

Chromavis Abo Offanengo Volley B1 femminile girone A

La centrale di Saronno – il cui cartellino è del Volley Offanengo – rientra in neroverde dove ha già disputato due stagioni e mezzo ricche di soddisfazioni. “Torno a casa”

 

 

Un gradito ritorno e un ulteriore rinforzo per la rosa. Monica Rettani entra a far parte della Chromavis Abo, con la centrale classe 1997 che arricchisce il reparto nel cuore della rete che contempla anche Lisa Cheli, Stefania Padula e la giovanissima Elisa Rossi (2004). Originaria di Saronno, la Rettani ha già disputato due stagioni e mezzo a Offanengo, conquistando prima i play off di B2 poi il salto in B1 attraverso gli spareggi promozione nell’annata successiva (2016-2017). Nella stagione seguente, Monica ha disputato metà stagione in B1 a Offanengo, poi – con la società del presidente Pasquale Zaniboni che è titolare del cartellino – è stata girata in prestito ad Albese, mentre nella scorsa annata pallavolistica ha indossato la maglia di Lurano. In estate, l’approdo – sempre in prestito – a Marsala in A2, poi il rientro alla base dopo che non si è concretizzato il passaggio temporaneo a Ostiano.

“Sono contenta – le parole della giocatrice - torno in quella che è casa mia per quasi tre anni, trovando tranquillità e un ambiente familiare. L’obiettivo della squadra è uno solo, io non lo dico perché sono scaramantica – sorride – mi aspetto comunque un campionato di alto livello e una squadra che lotta su ogni pallone. Io, invece, cerco di crescere sempre di più, non si smette mai di imparare. Mi sento cresciuta e maturata a livello personale e in questi anni ho cercato di trarre il meglio dalle esperienze vissute in altre realtà. Spero di essere di aiuto a questa squadra per l’importante stagione che vuole disputare. Ieri (mercoledì) ho svolto il primo allenamento, ho conosciuto coach Guadalupi e le ragazze, sono stata accolta in modo molto caloroso e siamo entrati subito in sintonia. La squadra mi sembra molto buona, anche negli elementi più giovani”.

“Monica – afferma il direttore sportivo della Chromavis Abo, Stefano Condina – è un’atleta di Offanengo, ha fatto le sue esperienze e rientra qui sicuramente arricchita. Per noi è una giocatrice in più che potrà contribuire al nostro progetto sportivo. Con coach Dino Guadalupi, quando si è prospettata la possibilità di farla rientrare, non abbiamo avuto dubbi e la società ci ha accontentato”.