Dino Guadalupi (Chromavis Abo): “Una vittoria che ci dà fiducia nel nostro percorso di lavoro”

Chromavis Abo Offanengo Volley B1 femminile girone A

Il tecnico brindisino di Offanengo ripercorre il 3-0 esterno di sabato contro la Vivigas Arena

 

 

Il ritorno alla vittoria, il rientro in campo di Cecilia Nicolini dopo l’infortunio, una prestazione convincente e una partita chiusa senza pericolose appendici. Dopo due sconfitte consecutive, la Chromavis Abo ha diversi motivi per sorridere in B1 femminile grazie al 3-0 centrato sabato scorso a Castel d’Azzano contro la Vivigas Arena. Primo set dominato (13-25), gli altri due lottati maggiormente e chiusi con il minimo scarto per un rotondo successo che ha fatto salire Offanengo a quota 10 punti in classifica nel girone B.

A commentare la vittoria è il tecnico brindisino Dino Guadalupi. “E’ una vittoria che ci voleva – afferma l’allenatore della Chromavis Abo – e che ci permette di prendere un po’ di fiducia sul lavoro che stiamo facendo quotidianamente, anche perché venivamo da due partite dove abbiamo lottato ma anche ceduto punti. Sono soddisfatto e questa partita ci dà la consapevolezza sugli aspetti dove c’è ancora tanto da fare e crescere ancora”. Quindi ripercorre il film del match in terra veronese. “Nel primo set hanno funzionato un po’ tutti i fondamentali, soprattutto la battuta, che ci ha aiutato anche a gestire bene il contrattacco. Il secondo e il terzo parziale, invece, sono stati più equilibrati, anche se eravamo sempre avanti e abbiamo messo in campo poca lucidità in qualche frangente. E’ stato positivo, comunque, aver chiuso entrambi i set a nostro favore, soprattutto il secondo. Infine, vorrei ringraziare il fisioterapista Andrea Piccolini che è stato fondamentale nel recupero della palleggiatrice Cecilia Nicolini dopo l’infortunio”.