Dino Guadalupi (Chromavis Abo): “Una buona vittoria che dà continuità”

Chromavis Abo Offanengo Volley B1 femminile girone A

Il coach di Offanengo commenta il 3-0 contro Altafratte e guarda al derby contro Ostiano

 

 

Altri tre punti e spunti su cui lavorare per continuare a crescere. In casa Chromavis Abo, a tirare le somme è coach Dino Guadalupi all’indomani della seconda vittoria consecutiva in B1 femminile, arrivata domenica al PalaCoim contro le padovane dell’Eurogroup Altafratte. Tre a zero il risultato per Offanengo, che si è riscattata anche davanti al pubblico amico dopo il ritorno al successo otto giorni prima in trasferta contro la Vivigas Arena (altro match vinto senza perdere set).

Senza l’opposta titolare Federica Stroppa, condizionata da un problema addominale, le neroverdi cremasche sono state trascinate da Sara Cortelazzo, mvp dell’incontro e schiacciatrice capace di entrare in gara in corso e adattarsi al ruolo di opposto (inizialmente ricoperto dalla giovane Virginia Marchesi), chiudendo la partita con 14 punti.

“Devo fare i complimenti a Sara – afferma Guadalupi - perché era una soluzione che non avevamo provato in allenamento; come squadra abbiamo lavorato insieme ed è arrivata una buona vittoria, che dà continuità e anche spunti per continuare a lavorare, oltre a fornirci ulteriore ritmo gara”.

Piccola curiosità: nel corso dell’incontro, il tecnico brindisino di Offanengo è stato letteralmente (ovviamente in modo involontario) atterrato da una sua giocatrice, la stessa Cortelazzo, durante un tentativo di recupero di un pallone in difesa. Per il coach neroverde, un tuffo , una piccola botta e tante risate a posteriori per sdrammatizzare l’accaduto.

Sabato sarà tempo di derby a Ostiano contro la Csv-Ra.Ma. (inizio alle 20,45); oltre alla sfida provinciale, sarà anche un duello tra due squadre che mirano in alto. Attualmente Offanengo è quarta a quota 13 punti insieme a San Donà e Giorgione, mentre le cremonesi inseguono a quota 11.

“Al di là del derby – conclude Guadalupi – sarà un’altra tappa importante del nostro cammino, speriamo di recuperare tutte le giocatrici e le relative condizioni fisiche, sia per arrivare al meglio sia per migliorare la continuità di allenamento che nella scorsa settimana è stata un po’ a singhiozzo come qualità”.