Alberto Zaniboni: “Speriamo di ripartire presto, ci manca il PalaCoim pieno di gente”

Chromavis Abo Offanengo Volley B1 femminile girone A

La parola al dirigente responsabile degli aspetti burocratici della Chromavis Abo e addetto agli arbitri nelle gare casalinghe di campionato della prima squadra offanenghese

 

Una delle varie figure preziose che lavorano dietro le quinte e che contribuiscono all’organizzazione societaria al servizio della prima squadra. Per Alberto Zaniboni, l’attività di dirigente ha sempre fatto rima con il Volley Offanengo, il sodalizio del suo paese; anche in questa stagione, Zaniboni è il responsabile degli aspetti burocratici della Chromavis Abo (militante in B1 femminile) oltre a ricoprire il ruolo di addetti agli arbitri in occasione delle gare casalinghe di campionato al PalaCoim.

“Come dirigente - racconta Alberto – ho iniziato nel 1998 nell’allora SS Pallavolo Offanengo e ho seguito praticamente tutte le categorie: under 14, under 15, under 18, Prima, Seconda e Terza Divisione e serie D, C e B1. Mi mancano solo under 16 e B2, avendo saltato gli anni recenti in quarta serie di Offanengo prima di tornare. Ora la pallavolo manca tantissimo anche a chi la vive con grande passione, uno svago dopo il lavoro. Manca vivere la palestra alla sera e anche far sentire la vicinanza alla squadra: speriamo di iniziare presto il campionato”. Quindi aggiunge. “Ciò che mi porta a continuare la mia avventura da dirigente è – oltre alla passione per la pallavolo – anche l’ottimo rapporto instaurato da anni con il presidente Pasquale Zaniboni e con gli altri dirigenti. Avendo passato tanti anni in panchina, mi manca un po’ il campo, ma mi piace anche il mio ruolo attuale e ammetto che fa un po’ tristezza vedere attualmente il PalaCoim vuoto senza pubblico, mentre siamo sempre stati abituati a vederlo con tanta gente e molto caloroso”.