La Chromavis Abo attesa dal derby di Ostiano

Chromavis Abo Offanengo Volley B1 femminile girone A

Sabato alle 20,45 la formazione di Leo Barbieri (squalificato) – quinta e a meno 4 dalla zona play off – sfida la Csv-Ra.Ma, sesta a quattro lunghezze e vincitrice nel match d’andata. Arcuri e Barbarini ex di turno. La guida all’incontro

 

Derby provinciale, atto secondo. In B1 femminile (girone A) in un turno ricco di duelli mozzafiato (prima contro seconda, terza contro quarta e quinta contro sesta) a contribuire a tener vivo l’interesse dell’ottava giornata di ritorno c’è anche la sfida del PalaVacchelli di Ostiano, dove sabato alle 20,45 si affrontano le padrone di casa cremonesi della Csv-Ra.Ma. (seste in classifica) e le “cugine” cremasche della Chromavis Abo, quinte a +4 e desiderose di coronare nel finale di stagione una clamorosa rimonta play off.

La sfida d’andata aveva sorriso a Ostiano, mentre sulla sponda avversaria il match era stato l’ultimo di coach Giorgio Nibbio sulla panchina di Offanengo, poi avvicendato da Leo Barbieri, vincitore di undici dei dodici match disputati alla guida delle neroverdi. L’allenatore lodigiano, però, non farà tredici sabato, essendo stato squalificato per un turno dal giudice sportivo per somma di penalità dopo il più recente cartellino rosso di domenica scorsa. Offanengo, comunque, proverà a continuare l’emozionante risalita, che nell’ultimo atto al PalaCoim ha regalato un’altra gioia con il successo al tie break contro il Don Colleoni quarto in graduatoria e ora a +1 su Porzio e compagne.

“Affronteremo – spiega coach Barbieri – una squadra molto tecnica, per questo ostica e che sbaglia poco. Contro formazioni di questo genere bisogna esserlo altrettanto, giocando con ordine a muro, nella correlazione muro-difesa e con precisione soprattutto nelle azioni prolungate. Per quanto riguarda le motivazioni, sono tantissime ed è da tempo che è così, non ci sono dubbi. A livello caratteriale lo stiamo dimostrando sul campo. Ostiano è arrivata ad avere sette punti in più in classifica. Noi siamo cresciuti moltissimo, lo dice la classifica, loro hanno perso punti e hanno avuto qualche alto e basso, anche se non conosco i motivi. Giochiamo sul filo del rasoio da tempo e siamo un po’ abituati a giocare sempre partite decisive per la nostra rincorsa, questa è la tredicesima. La situazione psicologica è simile per le due formazioni per provare a entrare nei play off. Per questo, il fattore derby non incide. Noi siamo concentrati sulla vittoria e sui punti in palio”. Quindi aggiunge. “La centrale Lisa Cheli è ormai pienamente recuperata, mentre le schiacciatrici Noemi Porzio e Francesca Dalla Rosa (tutte e tre reduci da problemi alla caviglia, ndc) sono in crescita, hanno ripreso ad allenarsi con una certa continuità e sabato saranno in condizioni migliori rispetto a domenica scorsa”.

LE EX – Due saranno le ex della partita, entrambe sulla sponda-Ostiano: la palleggiatrice Giorgia Arcuri e la centrale Noemi Barbarini, nella stagione 2014-2015 in forza a Offanengo in B2 femminile con Roberto Marini in panchina.

L’AVVERSARIO – La Csv-Ra.Ma. Ostiano è allenata da Giorgio Bolzoni, tecnico di Viadana per diversi anni vice-allenatore della Pomì Casalmaggiore tra A2 e A1. La formazione cremonese – che in passato con un diverso “abito” societario vanta trascorsi gloriosi in A2 – è matricola in B1 dopo la promozione della scorsa stagione; tra gli elementi di spicco del roster di Ostiano spicca il libero Sara Paris, per quattordici anni in serie A vestendo anche maglie blasonate come quelle di Busto, Novara, Modena e Villa Cortese. In cabina di regia c’è Arcuri, mentre in diagonale spesso vengono alternate Dalpedri e Ravera; al centro spiccano Barbarini e Frugoni, con capitan Feroldi a dar man forte. L’asse di posto quattro, infine, è composto dalla coppia Boninsegna-Vidi. In classifica, Ostiano occupa la sesta piazza a quota 37 punti, inseguendo Offanengo (quinta) distante quattro lunghezze. A presentare la partita è coach Bolzoni.

Come sta vivendo l’ambiente di Ostiano il clima di derby?

“In modo apparentemente tranquillo, anche se i derby sono sempre i derby ed è normale che ci sia un po’ di fibrillazione. Credo che ogni squadra, se dovesse vincere una partita all’anno, sceglierebbe questo tipo di sfida. Visti i precedenti e la situazione, spero ci sia un clima di pubblico abbastanza calmo e non troppo acceso: già all’andata al PalaCoim c’erano state esternazioni di una parte di tifo che non mi erano piaciute, ero stato pesantemente offeso senza motivo. Dico questo anche perché la palestra di Ostiano è piccola e si è tutti abbastanza vicini”.

Che indicazioni ha avuto dal match d’andata?

“In quella partita eravamo stati bravi a fare le nostre cose, mentre Offanengo era una squadra demoralizzata a causa del periodo negativo, ora invece è molto carica. Le giocatrici sono le stesse, la pallavolo non è cambiata più di tanto”.

Come inquadra questo atto di ritorno?

“La nostra caratteristica è lottare fino alla fine e giocare palla su palla, non mollare mai anche in situazioni che possono sembrare perse. I fondamentali di seconda linea per noi sono un grande aiuto; di contro credo che Offanengo nella gestione dell’attacco sia una delle squadre migliori. Bisogna far attaccare la Chromavis Abo il meno possibile con la palla in mano alla palleggiatrice. Dovremo battere bene per limitare un po’ al gioco al centro e mettere in difficoltà la loro pallavolo, poi lavorare bene in difesa”.

Dalla sfida d’andata la Chromavis Abo è cresciuta a muro.

“In quel match a mio avviso aveva funzionato poco la battuta, avevamo tante palle in mano e di conseguenza per il muro non era facile. Il cambio di allenatore ha responsabilizzato maggiormente le giocatrici, che sono di un certo valore e che sono state scelte per determinate obiettivi. Più che una crescita, direi che per le qualità che ha Offanengo deve giocare come sta facendo ora”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Csv-Ra.Ma. Ostiano e Chromavis Abo saranno il primo arbitro Daniela Benedetto Tiz e il secondo arbitro Stefania Petrera.

IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE – Questo il percorso delle due formazioni in campionato.

Csv-Ra.Ma. Ostiano:

prima giornata: Acciaitubi Picco Lecco-Csv-Ra.Ma. Ostiano 3-0 (andata) e 3-0 (ritorno)

seconda giornata: Csv-Ra.Ma. Ostiano-Capo d’Orso Palau 3-0 (andata) e 2-3 (ritorno)

terza giornata: Csv-Ra.Ma. Ostiano-Lilliput Settimo Torinese 3-2 (andata) e 3-2 (ritorno)

quarta giornata: Scuola del Volley Varese-Csv-Ra.Ma. Ostiano 1-3 (andata) e 0-3 (ritorno)

quinta giornata: Csv-Ra.Ma. Ostiano-Pneumax Lurano 3-1 (andata) e 3-1 (ritorno)

sesta giornata: Volley 2001 Garlasco-Csv-Ra.Ma. Ostiano 2-3 (andata) e 0-3 (ritorno)

settima giornata: Csv-Ra.Ma. Ostiano-Tecnoteam Albese 2-3 (andata) e 3-2 (ritorno)

ottava giornata: Chromavis Abo-Csv-Ra.Ma. Ostiano 1-3

nona giornata: Csv-Ra.Ma.Ostiano-Arredo Frigo Makhymo 1-3

decima giornata: Parella Torino-Csv-Ra.Ma. Ostiano 0-3

undicesima giornata: Csv-Ra.Ma. Ostiano-Futura Giovani Busto 1-3

dodicesima giornata: Florens Re Marcello-Csv-Ra.Ma. Ostiano 3-0

tredicesima giornata: Csv-Ra.Ma. Ostiano-Don Colleoni 3-1

Chromavis Abo:

prima giornata: Arredo Frigo Makhymo-Chromavis Abo 0-3 (andata) e 0-3 (ritorno)

seconda giornata: Chromavis Abo-Parella Torino 3-0 (andata) e 3-0 (ritorno)

terza giornata: Futura Volley Giovani Busto-Chromavis Abo 3-1 (andata) e 0-3 (ritorno)

quarta giornata: Chromavis Abo-Acciaitubi Picco Lecco 2-3 (andata) e 1-3 (ritorno)

quinta giornata: Florens Re Marcello-Chromavis Abo 3-0 (andata) e 1-3 (ritorno)

sesta giornata: Chromavis Abo-Lilliput Settimo Torinese 3-0 (andata) e 3-2 (ritorno)

settima giornata: Don Colleoni-Chromavis Abo 3-1 (andata) e 2-3 (ritorno)

ottava giornata: Chromavis Abo-Csv-Ra.Ma. Ostiano 1-3

nona giornata: Scuola del Volley Varese-Chromavis Abo 0-3

decima giornata: Chromavis Abo-Capo d’Orso Palau 3-0

undicesima giornata: Volley 2001 Garlasco-Chromavis Abo 1-3

dodicesima giornata: Chromavis Abo-Pneumax Lurano 3-0

tredicesima giornata: Tecnoteam Albese-Chromavis Abo 0-3.

ALL’ANDATA FINI’… - Nella sfida dello scorso 2 dicembre al PalaCoim la Csv-Ra.Ma. Ostiano vinse in quattro set contro la Chromavis Abo. Questo il tabellino dell’incontro.

CHROMAVIS ABO-CSV-RA.MA. OSTIANO 1-3

(21-25, 18-25, 25-21, 19-25)

CHROMAVIS ABO: Porzio 13, Cheli 16, Nicolini 5, Rancati 2, Gentili 7, Minati 15, Giampietri (L), Dalla Rosa 8, Russo, Raimondi, Marchesi. N.e.: Colombetti. All.: Nibbio

CSV-RA.MA. OSTIANO: Boninsegna 18, Barbarini 15, Dalpedri 3, Vidi 20, Frugoni 8, Arcuri 2, Paris (L), Ravera 3, D’Aurea 1. N.e.: Feroldi, Visioli, Zagni, Braga. All.: Bolzoni

ARBITRI: Andrea Savino e Gianluca Fumagalli

IL TURNO – Questo il programma dell’ottava giornata di ritorno del campionato di B1 femminile girone A: Florens Re Marcello-Don Colleoni, Acciaitubi Picco Lecco-Futura Volley Giovani Busto, Capo d’Orso Palau-Arredo Frigo Makhymo, Lilliput Settimo Torinese-Parella Torino, Pneumax Lurano-Tecnoteam Albese, Scuola del Volley Varese-Volley 2001 Garlasco, Csv-Ra.Ma. Ostiano-Chromavis Abo.

LA CLASSIFICA – Futura Volley Giovani Busto 54, Acciaitubi Picco Lecco 52, Florens Re Marcello 45, Don Colleoni 42, Chromavis Abo 41, Csv-Ra.Ma. Ostiano 37, Tecnoteam Albese, Lilliput Settimo Torinese 33, Arredo Frigo Makhymo 24, Capo d’Orso Palau 21, Parella Torino 17, Pneumax Lurano 9, Volley 2001 Garlasco 8, Scuola del Volley Varese 4.