Il futuro della Chromavis Abo sarà in B1 femminile

Chromavis Abo Offanengo Volley B1 femminile girone A

Il Volley Offanengo, dopo aver vagliato la possibilità di tentare la strada del ripescaggio in A2, reciterà nuovamente un ruolo da protagonista nella terza serie. Il presidente Pasquale Zaniboni: “Ringraziamo la Lega Pallavolo serie A femminile e il presidente Mauro Fabris per aver preso in considerazione la nostra realtà; lavoreremo a 360 gradi per conquistare la categoria sul campo e parallelamente continuiamo la strutturazione della società”

 

Il  futuro della Chromavis Abo sarà in B1 femminile. Nella prossima stagione pallavolistica, la prima squadra del Volley Offanengo reciterà nuovamente un ruolo da protagonista nella terza serie nazionale “rosa”, dopo aver raggiunto un mese fa la finale play off per l’A2. Dopo aver preso in considerazione la possibilità di tentare la strada del ripescaggio in serie A, la società del presidente Pasquale Zaniboni continuerà il processo di crescita graduale, inseguendo sul campo i traguardi sportivi.  Così, le neroverdi cremasche proveranno a mettere nuovamente nel mirino l’A2 attraverso le prestazioni in B1, sempre con alte ambizioni in categoria.

“Ringraziamo – spiega Zaniboni – la Lega Pallavolo serie A femminile e il presidente Mauro Fabris per essersi concretamente interessati alla nostra realtà e questo per noi è un motivo di orgoglio. Oggi la Lega ci ha comunicato che in A2 verrà ripescata Olbia, quindi intraprenderemo nuovamente la strada di una B1 da protagonisti, cercando di conquistare sul campo la promozione, come del resto abbiamo sempre provato a fare nel corso della nostra avventura nei campionati nazionali. Inoltre, parallelamente alle ambizioni sul campo, nei prossimi mesi continueremo il nostro processo di strutturazione societaria, tra cui anche il passaggio alla srl”.