Il punto sul mercato della Chromavis Abo

Chromavis Abo Offanengo Volley B1 femminile girone A

La parola al direttore sportivo Stefano Condina: “il roster si completerà con una schiacciatrice e con una centrale”

 

Un mercato arrivato alle battute finali, con lo scheletro della squadra definito senza perdere di vista la qualità dell’intera rosa, scegliendo con attenzione anche le ultime atlete che saranno a disposizione di coach Dino Guadalupi. Per la Chromavis Abo, è tempo del rush conclusivo per la costruzione della rosa che affronterà nuovamente il campionato di B1 femminile, questa volta nel girone B. A fare il punto della situazione è il direttore sportivo Stefano Condina, al suo quarto anno di lavoro a Offanengo.

“Al momento – spiega Condina – abbiamo una rosa di undici atlete, con il mosaico che si completerà con una schiacciatrice e una centrale, ruoli che andremo a definire a breve. Stiamo valutando alcuni profili giovani che ci sono stati proposti o che cercavamo, ma non trascuriamo nemmeno ragazze che già fanno parte del nostro vivaio per dar continuità al buon lavoro svolto, insieme all’impegno costante della società, sul settore giovanile”.

Quindi aggiunge. “La nuova Chromavis Abo è stata costruita inizialmente puntando sullo staff, mantenendo alcuni professionisti e aggiungendone altri per un totale di sei figure. In campo, invece, abbiamo iniziato a comporre una squadra insieme a coach Guadalupi, cercando di dare subito una fisionomia in base al nostro pensiero comune per un roster che possa gratificare la società, i veri tifosi di Offanengo e alimentare il sogno mai spento della serie A. Abbiamo privilegiato ruoli e caratteristiche tecniche e umane, consapevoli come un buon gruppo, nostro punto di forza della scorsa stagione, possa nascere già in sede di mercato cercando profili con determinate caratteristiche di gioco e caratteriali. Un gruppo nuovo che dovrà amalgamarsi il prima e il meglio possibile. Non abbiamo avuto particolari difficoltà a operare sul mercato, perché oggi Offanengo è una piazza importante in B1, riconosciuta per la serietà della società e per il bel pubblico”.