Il recupero tra Cbl Costa Volpino e Chromavis Abo slitta al 1 maggio

Chromavis Abo Offanengo Volley B1 femminile girone A

Il Covid-19 nelle fila di Offanengo fa rimandare ulteriormente la sfida in terra bergamasca

 

 

Cambia nuovamente il calendario stagionale della Chromavis Abo, formazione cremasca che milita nel campionato di B1 femminile e che sta completando il proprio cammino della prima fase nel girone B2.

Sabato scorso al PalaCoim, nel rispetto delle norme sanitarie, la società Volley Offanengo presieduta da Pasquale Zaniboni ha organizzato – sotto il puntuale coordinamento di Claudio Valdameri, responsabile organizzativo del settore giovanile – un giro di tamponi rapidi (effettuati dal dottor Riccardo Magarini) per la prima squadra e per le formazioni giovanili (alla vigilia del loro esordio nei campionati territoriali under). I tamponi sono stati organizzati in orari diversi, prevedendo anche una pausa tra i vari test (a cui si sono sottoposti atleti, staff tecnico e dirigenti) per mantenere separati i vari gruppi squadra e per permettere la corretta sanificazione dei locali.

Mentre per quanto riguarda il settore giovanile tutti i tamponi hanno dato esito negativo, per quanto riguarda la prima squadra sono purtroppo emerse alcune positività al Covid-19, poi confermate dal successivo tampone molecolare. Di conseguenza, la Chromavis Abo è stata messa in quarantena e sono stati spostati gli ultimi due recuperi esterni di campionato: quello (relativo alla prima giornata di ritorno) a domicilio del Lemen deve essere ancora ricollocato in calendario, mentre il match a domicilio di Costa Volpino (recupero della quarta giornata di ritorno originariamente previsto sabato 17 aprile) è stato rimandato al primo maggio (ore 17,30). Come da regolamento Fipav, per essere considerati validi ai fini della graduatoria per i play off, i recuperi andranno effettuati entro il 2 maggio; per la Chromavis Abo, i due match rimanenti saranno cruciali per agguantare il quarto posto del girone, utile per approdare ai play off.