Martina Martinelli (Chromavis Abo): “Stiamo lavorando bene, ho buone sensazioni”

Chromavis Abo Offanengo Volley B1 femminile girone A

L’opposta bergamasca, al primo anno con la maglia di Offanengo, fa il punto della situazione della preparazione

 

 

Con le sue abilità tecniche e con la sua esperienza nonostante la giovane età, rappresenterà un punto di riferimento nel reparto laterale della squadra, indossando per la prima stagione la maglia della Chromavis Abo già sfidata da avversaria negli anni scorsi. Classe 1994, Martina Martinelli sarà uno dei terminali offensivi della formazione allenata da Giorgio Bolzoni che militerà in B1 femminile (girone B). Reduce dal triennio a Lecco, l’opposta bergamasca è pronta a vestire i colori della squadra cremasca che da poco più di una settimana ha iniziato la preparazione.

“I primi giorni – spiega Martina – sono serviti per conoscerci reciprocamente e con lo staff. Ormai ci stiamo avviando alla conclusione della prima settimana intera di allenamento e la squadra sta lavorando bene sia a livello di preparazione fisica sia nella parte tecnica. Tiziano (Bonizzoni, preparatore atletico) ci segue, ci osserva e ci corregge; coach Giorgio Bolzoni ha tante idee di pallavolo per la nuova squadra e pian piano arriveremo a svilupparle. Nel complesso, ho incontrato uno staff con tanta voglia di lavorare e con cui mi trovo bene, sensazione che vedo anche nelle mie compagne”.

Nel frattempo, sta nascendo anche il nuovo gruppo.

“E’ un processo che richiede sempre un po’ di tempo, ci sono tante ragazze giovani ma ci sono tutti i presupposti per riuscirci. Credo che molto sia legato alla comunicazione, prima in campo e poi fuori”.

Come ti trovi a livello ambientale?

“Sulla società non avevo dubbi in merito alla grande organizzazione e sto effettivamente riscontrando ciò che pensavo. A livello ambientale, dovendo viaggiare ogni giorno, vivo poco il paese, ma so che Offanengo ci tiene alla sua squadra di pallavolo: diverse mie compagne mi raccontano dei tanti saluti ricevuti quando passeggiano lungo le vie per arrivare in palestra”.

Come vedi infine girone e calendario?

“Sinceramente sono concentrata sulla preparazione e ci ho guardato poco, ma sicuramente non vedo l’ora di iniziare. Per me sarà senza dubbio emozionante giocare a Lecco contro la squadra dove ho militato nelle ultime tre stagioni”.